ASTERIS

Le regioni costiere adriatiche, sensibili agli effetti del cambiamento climatico e che stanno vivendo un significativo aumento del consumo idrico nei periodi di scarsa piovosità, necessitano di una migliore protezione degli acquiferi d'acqua dolce dall'intrusione salina attraverso una gestione sostenibile delle risorse idriche. ASTERIS (Adaptation to Saltwater inTrusion in sEa level RIse Scenarios), progetto Interreg Italia-Croazia, mira a creare una strategia finalizzata alla protezione e gestione della risorsa idrica.

Sfide comuni:

  1. impatti attesi dei cambiamenti climatici sull'innalzamento del livello del mare e sui tassi di precipitazione;
  2. approvvigionamento idrico essenziale per la sostenibilità delle società costiere e degli ecosistemi;
  3. incremento delle attività umane, compresa l'agricoltura, che aumentano il rischio di intrusione di acqua marina verso gli acquiferi di acqua dolce.

Coordinatore del progetto: Prof. Simone Galeotti, Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” (simone.galeotti(at)uniurb(dot)it)

Responsabile scientifico CNR: Dr.ssa Barbara Nisi, CNR-IGG (barbara.nisi(at)igg.cnr(dot)it