Nuovi dati sulla struttura crostale della Sicilia

Questo studio, nato dalla collaborazione tra l’Università di Napoli Federico II e gli istituti IGG e ISMAR del CNR, pubblica nuovi dati sulla struttura crostale e termica della Sicilia, con implicazioni per la comprensione dell’evoluzione geodinamica dell’area Mediterranea, ed elementi cruciali per un ulteriore progresso della conoscenza dei sistemi geotermici siciliani.  I risultati vengono presentati tramite nuove mappe tematiche che descrivono il complesso assetto profondo della Sicilia, caratterizzato da crosta assottigliata nei settori meridionale e orientale dove si riscontra un elevato flusso di calore, e crosta spessa e fredda al di sotto del Bacino di Caltanissetta.  

Riferimento bibliografico: Milano, M., Kelemework, Y., La Manna, M., Fedi M., Montanari, D., Iorio, M. (2020). Crustal structure of Sicily from modelling of gravity and magnetic anomalies. Sci Rep 10, 16019 (2020). https://doi.org/10.1038/s41598-020-72849-z.

TW twitter.com/CNRsocial/status/1318164448092311553

FB www.facebook.com/CNRsocialFB/posts/10157627126082727

Per informazioni: Domenico Montanari, IGG-CNR (domenico.montanari(at)cnr(dot)it).