NomeSerena
CognomeBotteghi
SedePisa
Emailserena.botteghi(at)igg.cnr(dot)it 
RuoloRicercatore
Telefono050 6212387
Research Gate Linkwww.researchgate.net/profile/Serena_Botteghi
Linkedin Linkwww.linkedin.com/pub/serena-botteghi/62/681/a

FORMAZIONE

  • Laurea in Scienze Geologiche nel 2003 presso l’Università degli Studi di Pisa.
  • Dipendente a TD CNR dal 2010
  • 2015 Professional Course “Applicazioni geo-ambientali del Telerilevamento”, presso il Centro di Geotecnologie di San Giovanni Valdarno.
  • 2006: Corso di Formazione “Sistemi Informativi Territoriali” presso l’Università di Pisa, Dipartimento di Informatica.
  • 2003/2004: Corso di Perfezionamento in “Previsione e Prevenzione dei Rischi Geologici e Geoambientali” presso l’Università degli Studi di Firenze

ATTIVITA’ SCIENTIFICA

  • Applicazione di tecniche di remote sensing per l’esplorazione e il monitoraggio di sistemi geotermici: tecniche interferometriche (InSAR) per l’analisi dei fenomeni di deformazione superficiale del suolo; analisi di immagini termiche per lo studio di anomalie termiche superficiali.
  • Studio di sistemi idrotermali, utilizzando metodi geofisici, in particolare magnetotellurica (MT).
  • Project management e rendicontazione di progetti nazionali ed internazionali.

ATTIVITA’ E RESPONSABILITA’ PROFESSIONALI

  • 2010-2014: Partecipazione al Progetto Nazionale VIGOR “Valutazione del Potenziale Geotermico delle Regioni della convergenza”, attività: raccolta e organizzazione dei dati, disseminazione, valutazione del potenziale geotermico dell'area di Mazara del Vallo, gestione e rendicontazione del progetto.
  • 2012-2013: Partecipazione al Progetto Nazionale “Atlante Geotermico”, attività: raccolta e organizzazione dei dati.
  • 2011:
    • Partecipazione al Progetto Europeo GEOELEC, attività: promozione e disseminazione.
    • Partecipazione al Programma di Ricerca, attuato nell’ambito dell’European Energy Research Alliance (EERA), Joint Programme on Geothermal Energy, attività: disseminazione.
  • 2010-2011: Studio di sistemi idrotermali in Italia (area termale di Montecatini e Monsummano Terme, Pistoia; area del Massiccio dell’Argentera, Cuneo;, area termale di Canino, Viterbo) attraverso l’esplorazione geofisica (MT).